LOCUS MUSE

CONCERTI, SPETTACOLI E LABORATORI AL FEMMINILE IN UN PERCORSO TRA GENERI, GENERAZIONI, BELLEZZA E SUGGESTIONI

L’Associazione Locus Festival proporne una speciale programmazione triennale (2022-2024), intitolata “Locus Muse”, tutta al femminile e all’insegna della trasversalità di diverse discipline artistiche come la musica, la danza e il teatro, in costante dialogo tra loro. Una rassegna musicale itinerante che vuole scommettere sui giovani artisti, offrendo un palco importante sul quale esibirsi, insieme a nomi di artisti di indiscussa fama nazionale ed internazionale. 

Il Locus Muse intende garantire e tutelare il carattere di ricerca artistica, di innovazione, mantenendo un forte legame con il territorio di riferimento. Ai concerti ed agli spettacoli del Locus Muse, si affiancheranno iniziative di valorizzazione della tradizione enogastronomica nel territorio, offerte di turismo esperienziale a cura di partner e scuole del territorio, incontri letterari e di cultura musicale, azioni di contenimento dell’impatto ambientale, occasioni di approfondimento culturale e di formazione del pubblico.

MUSE è una rassegna organizzata dall’Associazione Locus Festival con il supporto della Direzione Generale Spettacolo – Ministero della Cultura.

EDIZIONE 2022

Musica, teatro, danza, fotografia, libri: dall’8 al 29 dicembre a Bari, Locorotondo, Fasano e Corigliano D’Otranto appuntamento con la prima edizione di MUSE. Oltre venti concerti, spettacoli e laboratori proposti da donne: dalle divinità della mitologia, al protagonismo femminile nella scena musicale contemporanea, i luoghi della Puglia accolgono le voci, i suoni e le immagini delle muse d’oggi. In un affascinante percorso tra bellezza, suggestioni, generi e generazioni diverse, saranno ospiti Nada, Erica Mou, Serena Brancale, Sade Mangiaracina, Caterina Palazzi, Serena Fortebraccio, Serena Spedicato, Valentina Magaletti, Rosa Brunello, Matilde Davoli, Emma Nolde, Whitemary, Fabryka, Anna Bassy, Elisa Bee, Vera di Lecce, Nziria, Marta del Grandi. 
Da segnalare anche i laboratori e gli spettacoli di danza a cura di ResExtensa, compagnia diretta dalla danzatrice e coreografa Elisa Barucchieri, e di teatro con la Compagnia Licia Lanera, finalista al Premio Ubu 2022. Protagonista della rassegna anche il fotografo Guido Harari che presenterà il suo recente volume “Remain in Light. 50 anni di fotografie e incontri” (Rizzoli Lizard) e proporrà la mostra che ispira e dà il nome all’intera manifestazione. 
Muse sarà infatti allestita dal 17 dicembre al 6 gennaio 2022 nelle sale del Castello “Volante” De’ Monti di Corigliano d’Otranto.
Harari, tra i più celebri fotografi italiani di musica, ha selezionato dal suo vasto archivio oltre quaranta ritratti di grandi icone femminili della storia della musica dagli anni ‘70 ad oggi. Patty Smith, Nina Simone, Joni Mitchell, Laurie Anderson, Fatoumata Diawara, Tina Turner, Kate Bush, Joan Baez, Skin, Debbie Harry, Patty Pravo, Gianna Nannini, Tracy Chapman, Mercedes Sosa, Mia Martini, Loredana Berté, Milva, Siouxsie Sioux sono solo alcune protagoniste delle foto esposte, stampate in una speciale cromia rosso-oro, e accompagnate da un audioguida con la voce narrante di Licia Lanera. 
MUSE è una rassegna organizzata dall’Associazione Locus Festival con il supporto della Direzione Generale Spettacolo – Ministero della Cultura, delle amministrazioni comunali di Bari, Locorotondo, Fasano e Corigliano D’Otranto e di Pugliapromozione in collaborazione con Wall Of Sound Gallery, I-Jazz, Italian Music Festival, Distretto Puglia Creativa, Officina degli Esordi, Associazione Il Tre Ruote Ebbro, Cooperativa Serapia, Coolclub, Castello Volante e Sei Festival. I biglietti dei concerti e degli spettacoli saranno disponibili in prevendita dal 29 novembre nel circuito TicketOne. 

Foto gallery